Nibalinejad, il corridore atomico – New adventures in i_Ran

aeronautica1

Nibalinejad pedala a sud, nel caldo delle pietre pirenaiche.
Nibalinejad non teme ne’ il caldo ne’ le montagne, perchè nel rotondo pedalare del suo pensiero c’è una millenaria tradizione.
Dice infatti l’antica saggezza persiana:

La strada di montagna è una compagna di danza per chi è mosso dalla Fede. Ma per i nemici di Dio è dura come lana non cardata”.

Tenete le mani strette sul manubrio, non raccoglierete la sabbia del deserto ma resterete ben saldi nel superarla”.

Se a mezzogiorno il Campione di Iran ti dice che è notte fonda, tu contempla le stelle”.

Quando sole splende su montagne di Persia, uomini in giallo corrono su montagne di Francia“.

Incarica un guardiano di sorvegliare i tuoi gioielli, ma incarica solo un meccanico kazako di sorvegliare i tuoi segreti”.

Ai rivali e agli amici, fate sempre la carità. Facendola agli amici, aggiungerete merito alle vostre virtù; facendola ai rivali, eviterete il pericolo dì ingannarvi. Ma ai succhiatori di ruote, a loro non fate mai la carità”.

Se gli squali uscissero sulle strade, finirebbero con il sopraffare i più formidabili leoni”.

La magnanimità consiste nello scalare le montagne, non nel rilasciare le interviste”.

Quando i fiumi scorrono nelle valli, quando le piogge cadono dal cielo, i figli di Persia danzano sulle pietre”.

Solo i figli di Dio fonderanno gli atomi e ne trarranno forza, solo loro raggiungeranno il cielo e vestiranno di giallo brillante tra le fontane delle felicità”.

ALLAH E’ GRANDE
NIBALINEJAD E’ IL SUO PROFETA.

Annunci

2 pensieri su “Nibalinejad, il corridore atomico – New adventures in i_Ran

  1. “L’uniforme del reggimento consisteva in una tiara o un copricapo di feltro soffice, una tunica ricamata a maniche lunghe, pantaloncini corti aderenti. Le tattiche utilizzate dagli immortali sono ancora in parte sconosciute e perciò non si può dare una spiegazione completa al riguardo delle loro vittorie. Il reggimento era seguito da carri, cammelli e muli che trasportavano le loro donne, servi, pezzi di ricambio e gomme nuove. Gli Immortali ricevevano del cibo speciale prima di ogni scalata.”

    i diecimila immortali persiani
    http://it.wikipedia.org/wiki/Immortali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...