[Ponferrada2014] uscite con le mani bene in vista

ByocexmIIAEzJJC ho pensato un po’ a cosa dovessi scrivere su questo mondiale leonino, se ci fosse ancora qualcosa da dire.

non certo la cronaca della corsa e quella sua sensazione di copia-incolla, svoltasi come sempre si svolge ormai, con la fuga degli avventurieri del mattino e qualche improbabile trenata in testa al gruppo (e stavolta il premio va al fantastico, seppur breve, inseguimento dei marocchini), agitatasi per il tempo di un soffio, per un azzardo che azzardo non è stato, per poi rientrare nei binari che le erano stati assegnati.

nemmeno il risultato fine a se’ stesso. che come fai a parlare di un vincitore in questo mondiale senza riempirti gli occhi e la corteccia cerebrale con l’immagine così splendida di wiggo iridato?

Continua a leggere

Annunci

No, la Vuelta no

l’altra sera qualcuno mi chiedeva perchè non mi sono cacato manco di striscio l’ultima vuelta. la risposta è bivalente: potrei dire che me ne sono perso una parte perchè ero in vacanza. e la cosa è vera, ma mi sono perso poco, sia per le vacanze, sia quando sono rientrato. perchè la vuelta 2014 non è mai esistita, e tutto questo già l’ho scritto qui.

ero convinto che questa vuelta non mi avrebbe lasciato nulla, e che già me la fossi scordata, finchè non ho letto quanto scritto sul sempre ottimo Crampi Sportivi riguardo al soggetto di questa corsa, che non è il suo vincitore Contador ma è l’obliquo Chris Froome.
la lettura mi ha risvegliato dei dubbi, perchè io ho visto alla vuelta un Froome diverso da tutte le altre corse, quasi sorprendente. con un solo legame con questo corridore in precedenza: chris froome resta il ciclista più assurdo che io abbia mai visto. Continua a leggere