Il Tour visto dal divano. Giorno 9.

a fine tappa, Quintana è andato anche dal barbiere

a fine tappa, Quintana è andato anche dal barbierecronosquadre senza verdetti ma che lascia impressioni interessanti sul tour ormai giunto a metà.
tappa da 2 birre, ad essere assetati, perchè una corsa così corta è difficile possa portare di più.
Continua a leggere

Annunci

Il ne reste que pleurer. Guida pericolosa ai protagonisti dell’imminente Tour de France – Ep.2

seconda mossa della guida alle squadre che correranno la grande boucle. mentre analisti più seri, bravi e attenti giocano le loro carte, qua si procede in ordine casuale.


SKY

chi siete?
Chris Froome, Richie Porte, Geraint Thomas, Mikel Nieve, Vasil Kiryienka, David Lopez, Bernhard Eisel, Xabier Zandio, Danny Pate

cosa portate?
tutti per froome, e ci mancherebbe altro, visto che stiamo parlando del favorito e campione uscente e di quella che negli ultimi due tour è stata la “squadra” per eccellenza. ma tutti chi? perchè a rileggerla, questa sky de-inglesizzata che si raccoglie intorno ad un froome mai così debole alla vigilia e costantamente sotto attacco della nuova inquisizione, pare tutt’altro che una corazzata. e se è vero che le spalle di vassillone kiryienka sono quelle dell’uomo di ferro, capace di portare su di sè tutto l’acciaio delle operose fabbriche siberiane, è anche vero che dall’altra parte (e, no, non intendo in sala stampa) froomy questa volta si troverà avversari più tosti e -nel caso di contador- anche meglio attrezzati come squadra.

un fiorino.
con un capitano così netto, è difficile sgarrare. quindi sgarriamo. sarà il tour in cui richie porte ci dirà quali ambizioni può avere il suo futuro (saranno ridimensionate) ma soprattutto quello in cui si capirà meglio l’avvenire di geraint thomas. ultimo baluardo britannico del team, l’ex inseguitore è l’uomo cui auguro una giornata di libertà, o magari di più.

Continua a leggere